albablog di antonella cabriolu

Una breve riflessione su un tema importante e attuale.

Parlare di etica tentando un accostamento concettuale con l’economia, rappresenta una sfida difficile e dall’esito incerto, ma:

  1.  lo scenario attuale, caratterizzato dalla società globale, priva dei rassicuranti limiti geografici, culturali e normativi;
  2.  la complessità, che mette in discussione molti, collaudati determinismi ed evidenzia lo stato di costante interrelazione tra fenomeni e sistemi;
  3.  la necessità di trovare una via per uno sviluppo che sia sostenibile;

richiedono che questa dicotomia venga superata, non solo come formulazione teorica quanto soprattutto in riferimento alla dimensione delle decisioni strategiche e alla capacità operativa.

Sicuramente, il binomio etica-impresa suona stonato per coloro che dell’attività economica guardano solo la dimensione contabile o patrimoniale e che da essa si aspettano solo un ritorno legato al profitto, certamente imprescindibile, che diventa però, l’unica e legittima ragion d’essere della vita dell’impresa.

L’obiettivo di produrre valore solo per gli azionisti o per…

View original post 363 altre parole

Annunci